Se avete deciso di sposarvi sicuramente mamme, nonne e zie non faranno altro che ricordavi le tradizioni da seguire per far sì che il matrimonio sia felice e duraturo. Moltissime infatti sono le tradizioni e le superstizioni legate alla sposa nel giorno del matrimonio e si riferiscono a comportamenti o piccoli gesti e scaramanzie da seguire nel giorno del matrimonio per assicurarsi che tutto vada per il meglio.

L’abbigliamento della sposa

Quando una ragazza decide di sposarsi la sua attenzione ricade, prima di qualunque altro elemento del matrimonio, sull’abbigliamento poiché anche attorno a quest’ultimo ruotano alcune tradizioni, alle quali quasi tutte le spose, anche le più scettiche, provano ad attenersi.

Infatti la tradizione vuole che il giorno delle nozze la sposa porti con sé cinque cose:

  • Una cosa vecchia, questa simboleggia il passato, tutta la vita antecedente al matrimonio che si lascia alle spalle ma anche l’importanza che questa ricopre. Per questo ogni sposa deve portare con sé, il giorno del matrimonio, un oggetto appartenente al passato, proprio per non dimenticarlo ma anzi custodirlo e conservarlo perché è la base da cui partire per il nuovo cammino che si va ad intraprendere.
  • Poi è necessario indossare il giorno del matrimonio una cosa nuova, come simbolo della vita che si sta per cominciare e delle nuove sfide che questa porterà con sé. Quindi è un simbolo di buon auspicio.
  • Non bisogna dimenticare una cosa prestata, solitamente è una persona casa a prestare un accessorio che la sposa indossi il giorno del matrimonio proprio a simboleggiare che le persone care restano vicine anche nel passaggio dal vecchio al nuovo, nell’inizio di una nuova vita con il matrimonio.
  • Portare con sé una cosa regalata invece simboleggia l’affetto delle persone che si amano, importante ricordarselo soprattutto durante quel giorno.
  • Ed infine una cosa blu, il blu Indica sincerità e purezza da parte della sposa.  Solitamente questo colore lo ritroviamo in qualche accessorio che indossa la sposa ma poco visibile, proprio perché si sa la sposa deve essere tutta bianca. Ecco perché questo colore lo ritroveremo nella giarrettiera, accessorio che viene indossato nel caso di un vestito che abbia una gonna ampia e coprente, nel caso invece di vestiti più aderenti e a sirena, sono spesso proprio le sarte che confezionano il vestito a cucire all’interno di quest’ultimo un fiocchettino blu, proprio per non rinunciare alle tradizioni.

Oltre alle tradizioni legate puramente alla sposa, altre sono le usanze che caratterizzano il matrimonio che si tramandano da generazioni come buon auspicio alla nuova famiglia che sta formarsi.

Evitiamo ogni sfortuna

Mille sono le curiosità su questo giorno e tante le usanze e scaramanzie per evitare che la sfortuna ricada sul matrimonio. Una delle tradizioni più rispettate è sicuramente quella secondo cui il futuro marito non debba vedere l’abito della sposa prima della cerimonia, e se questo dovesse accadere porterebbe una immensa sfortuna alla coppia.

Evitiamo ogni sfortuna
Evitiamo ogni sfortuna

 Poi c’è una tradizione circa le fedi nuziali, simbolo dell’unione: se queste dovessero accidentalmente cadere durante la cerimonia, allora a raccoglierle deve essere il prete o l’Ufficiale di Stato, gli unici in grado di eliminare il maleficio.

Queste sono solo alcune delle tradizioni rispetto al giorno del matrimonio, c’è da sottolineare che tante altre usanze possono variare da regione a regione, da famiglia a famiglia, da qualsiasi parte d’Italia veniate tante sono le tradizioni a questo giorno.