Amare è una sensazione bellissima, che ti fa camminare i classici “tre metri sopra il cielo”. Il matrimonio che cos’è, se non la sublimazione dell’amore? Quando si organizza un matrimonio, i dettagli spesso fanno la differenza. A partire dalla location, il vero e proprio biglietto da visita di qualsiasi cerimonia.

Ecco, un matrimonio perfetto non può proprio prescindere dal luogo che lo ospita. Se siete a corto di idee, ed avere il budget adatto, perché non approfittare di questi suggerimenti? Spoiler alert: vi troverete a sussurrare “incredibile” come mai avete fatto in vita vostra!

La libreria pubblica di New York

La New York Public Library è la seconda biblioteca pubblica più grande di tutti gli Stati Uniti d’America. Ma oltre ad ospitare qualcosa come 53 milioni di libri, questa biblioteca è famosa perché è possibile, sotto determinate condizioni, organizzarci il proprio matrimonio.

Se volete sposarvi qui, dovrete fornire un piano di battaglia scritto con tutti i dettagli della cerimonia. Se riceverete il permesso, dovrete assicurarvi che un ufficiale del governo sia a disposizione per celebrare il matrimonio. Fatto questo, potrete godervi la vostra giornata speciale.

Il Golden Gate Bridge di San Francisco

Se tua moglie si butta giù del ponte che fai, ti butti anche tu?

Parafrasando il celebre detto, perla della saggezza popolare italiana, sposarsi sul Golden Gate Bridge, il ponte di San Francisco (e tra i più iconici del pianeta) si può. Non chiedeteci come fare, perché non siamo riusciti a trovare le informazioni necessarie, ma possiamo soltanto immaginare l’emozione di dirsi “sì” al tramonto, guardando l’orizzonte della baia di San Francisco.

Se vi sposate qui, mandateci qualche foto!

La casa sull’albero in Scozia

Quante di voi, da piccole, sognavano un matrimonio con gli amici sulla casetta sull’albero in giardino? Bene, sappiate che questo sogno può diventare realtà.

The Lodge è un resort a cinque stelle che si trova in Scozia, dove i fidanzati possono celebrare il loro matrimonio. Occhio però che più di 24 ospiti non ci stanno: godersi la splendida vista del lago di Goil è roba super esclusiva.

Se dovete invitare qualche amico particolarmente attaccato allo smartphone, avvisatelo che controllare la mail o aprire il sito di poker stars potrebbe essere un’impresa: in queste zone non c’è molto campo a disposizione.

Lo zoo di Edimburgo

Ancora la Scozia protagonista, stavolta con un’ambientazione un po’ meno esotica: lo zoo di Edimburgo. Non pensate che sposarsi in uno zoo possa essere un’esperienza banale: a Edinburgo c’è un edificio decorato in stile vittoriano che è uno spettacolo per gli occhi.

Fuori, la natura e gli animali faranno il resto. Farsi un giro tra la flora e la fauna sarà un ottimo modo per tenere impegnati gli ospiti, qualora la sposa dovesse fare ritardo!

Le Wookey Hole Caves di Somerset

Restiamo in Gran Bretagna, ma ci spostiamo a Somerset, in Inghilterra. dove le Caverne Sotterranee aspettano le coppie amanti della natura e del mistero. Le caverne sono illuminate dalle candele e vantano formazioni rocciose di vario genere, oltre ad acque cristalline.

Anche alle Wookey Hole Caves non potrete portare chissà quante persone: la cerimonia non potrà eccedere i 100 invitati. Sposi compresi, s’intende!

L’Hotel de Glace di Quebec City

Dalla Gran Bretagna prendiamo l’aereo per un volo intercontinentale che ci porta in Canada, a Quebec City. Qui si trova una cappella davvero unica nel suo genere. Il motivo? Be’, è fatta completamente di ghiaccio: vi basta?

L’Hotel de Glace è composto da 15.000 tonnellate di giacchio e neve. Se siete frettolosi, non dovete preoccuparvi: a parte scaldarvi con il vostro amore reciproco, potrete contare su una vasca idromassaggio e una sauna.

Da queste parti sono pronti ad accontentare anche le esigenze di moda della sposa, visto che l’Hotel de Glace vanta una collezione dei più begli abiti da sposa, disegnati appositamente per questa fantastica struttura.

L’Atlantis Marine World di Riverhead

A Long Island, negli Stati Uniti d’America, ci si sposa come in tutto il resto del mondo. Be’, ad eccezione dell’Atlantis Marine World di Riverhead, dove volendo è possibile pronunciare il fatidico sì in mezzo… agli squali.

Anche se il livello di sicurezza della cerimonia è il più alto possibile, sposo e sposa devono avere una certa dose di coraggio per pronunciare i loro voti sotto al pelo dell’acqua. A proteggerli c’è una gabbia d’acciaio, ma con uno squalo attorno… sarà un “sì” da brividi!

Ulusaba in Sudafrica

Chiudiamo con una meta decisamente esotica per un matrimonio: che ne dite di un safari ad Ulusaba, in Sudafrica?

L’avventura non manca nella natura selvaggia del Continente Nero, ma non pensiate che ad Ulusaba non vogliano fare le cose in grande, anche da altri punti di vista. Le coppie che si sposano riceveranno infatti una torta nuziale, la colazione a letto e un massaggio.

Niente male, vero?